Funerali a Podenzano

Sciarpe del Piace, cori dei tifosi e tante glorie biancorosse per Rubini

29 settembre 2018

Parenti, amici, rappresentanti del mondo del calcio piacentino e tantissime vecchie glorie del Piacenza Calcio hanno salutato oggi per l’ultima volta, nella chiesa parrocchiale di Podenzano, lo storico dirigente biancorosso Gianni Rubini, scomparso giovedì per un improvviso e fatale malore.

In prima linea tanti ex del mitico Piace dell’era Garilli, come Gigi Cagni, Antonio De Vitis, Francesco Turrini, Daniele Moretti e tanti altri, stretti intorno alla famiglia per un saluto commosso e sincero. Presente al gran completo anche il Piacenza Calcio di oggi, con in testa il presidente Stefano Gatti, il direttore generale Marco Scianò, il ds Luca Matteassi e il capitano Jacopo Silva. Sul feretro, accompagnato all’uscita dalla chiesa da un mare di cori da parte di numerosi tifosi biancorossi, sono state poste sciarpe del Piacenza e della Fiorentina, le due squadre del cuore di Rubini. Molto emozionante anche il passaggio del corteo funebre davanti al campo sportivo di Podenzano, dove i bambini (che Gianni ha alleato con passione e dedizione fino all’ultimo) si sono disposti sui lati della carreggiata per tributargli l’ultimo applauso.

Proprio ieri, invece, il consiglio comunale di Podenzano, all’unanimità, ha votato la proposta di intitolare proprio a Rubini l’impianto in sintetico sorto pochi anni fa e che ospita le squadre giovanili del club locale. Un campo dove, negli ultimi tempi, Rubini ricopriva il ruolo di allenatore di una formazione di ragazzini.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE