Castelsangiovanni

“Fallimento totale”: il Comune non rinnova la convenzione per i lavori socialmente utili dei profughi

2 ottobre 2018


Castelsangiovanni non rinnoverà la convenzione per i lavori socialmente utili con i richiedenti asilo. Una volta giunta a scadenza, a gennaio, l’amministrazione non allungherà l’accordo siglato tra il Comune valtidonese, l’Auser ed gli enti gestori dei peofughi ospitati in città.
La convenzione attuale prevede che una decina dei circa trenta migranti presenti in diverse strutture di Castelsangiovanni svolgano lavori socialmente utili, come la pulizia dei viali e dei marciapiedi o piccoli lavoretti di decoro urbano.
A detta del sindaco Lucia Fontana si tratta di un “fallimento totale”.

TUTTI I DETTAGLI SUL QUOTIDIANO LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE