Il 37enne si è scusato

Torna libero l’uomo che aggredì una coppia in via Penitenti. La difesa: “Era ubriaco e non voleva rubare, ma tornare dove era cresciuto”

15 ottobre 2018

E’ tornato in libertà (con obbligo di firma dai carabinieri una volta alla settimana) il 37enne di Piacenza arrestato sabato scorso in via Penitenti, quartiere Farnesiana, per avere cercato di introdursi in un appartamento e aver malmenato i padroni di casa che lo avevano sorpreso.
Questa mattina si è celebrata l’udienza per direttissima in tribunale, il giudice ha convalidato l’arresto eseguito dalle Volanti di polizia, ha rimesso l’uomo in libertà con obbligo di firma e rinviato il processo al 3 dicembre.
L’avvocato difensore Cristina Balteri ha spiegato che il suo assistito “non è assolutamente un ladro e che si trovava lì non per rubare, perché spinto dall’alcol a fare ritorno alla casa dove è cresciuto da piccolo. Purtroppo era completamente ubriaco e non si ricorda nulla di ciò che ha fatto, compresa l’aggressione ai due coniugi, a cui ha chiesto scusa, dicendosi molto dispiaciuto e disposto a risarcire i danni provocati”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE