Viale Sant'Ambrogio

Divieto di sosta per potatura piante: pendolari infuriati. Mancioppi: “Urgente per ragioni di sicurezza”

3 dicembre 2018

Diversi cartelli a terra e fogli appesi agli alberi che indicano il divieto di sosta a causa di lavori di potatura delle 7 di questa mattina, lunedì’ 3 dicembre alle 17 di sabato 8 dicembre. Il divieto interessa la porzione di parcheggio di viale Sant’Ambrogio più vicina alla stazione di Piacenza. L’area di sosta è quella utilizzata ogni giorno dai numerosi pendolari piacentini e sono state diverse le lettere di protesta arrivate questa mattina alla nostra redazione per segnalare il disagio. Secondo quanto riferito non ci sarebbe stato alcun preavviso. Una goccia che ha fatto traboccare il vaso di una situazione già problematica – si legge nelle email – con pochi posti a disposizione, alcuni occupati da veicoli di aziende commerciali o da camion e camper. Questa mattina però, sono stati in tanti a non rispettare il divieto e a parcheggiare comunque l’auto. Gli operai addetti alla potatura delle piante stanno svolgendo il lavoro nonostante la presenza delle vetture prestando la massima attenzione per non danneggiarle e sostengono che se non ci fossero state le auto i lavori potevano terminare già stasera ma a causa dei mezzi posteggiati probabilmente sarà necessaria anche tutta la giornata di domani.

Sulla vicenda è intervenuto l’assessore all’Ambiente e Mobilità del Comune di Piacenza, Paolo Mancioppi, il quale precisa che “l’urgenza dell’intervento è motivata da ragioni di sicurezza e tutela dell’incolumità delle persone, nonché dell’integrità delle auto in sosta. I rami di alcune piante – spiega l’assessore – erano arrivati quasi a toccare il fondo stradale, rendendo anche particolarmente difficoltose le manovre per posteggiare. Per questo, una volta completata la pratica di affidamento alla ditta incaricata, abbiamo immediatamente deciso di procedere”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE