Interforze

Piacenza sorvegliata speciale: maxi controlli in città e nelle frazioni. Giro di vite di fine anno

29 dicembre 2018

Maxi controlli nella giornata di ieri, 28 dicembre, in città e nell’hinterland di Piacenza. Lo scopo era quello di prevenire e contrastare reati legati alla microcriminalità e al fenomeno dell’immigrazione clandestina. Il controlli hanno interessato la zona della stazione ferroviaria, il “quartiere Roma” e i giardini Margherita. Le pattuglie della polizia hanno esteso i controlli a Roncaglia, Mortizza e Gerbido. A questi controlli hanno preso parte pattuglie della volante di polizia, polizia ferroviaria polstrada, pattuglie della guardia di finanza e della polizia municipale.

Anche varie pattuglie dei carabinieri sono state impegnate in maxi controlli che hanno interessato il centro città e la zona della stazione ferroviaria (Borgo Faxhall, giardini Margherita e giardini Merluzzo), sia per l’aumento di presenze nel centro cittadino in occasione delle festività sia per intercettare nei pressi della stazione eventuali corrieri in arrivo a Piacenza con carichi di droga. In campo una quarantina di militari del Comando provinciale di Piacenza, suddivisi in due squadre e con l’ausilio di un’unità cinofila del Nucleo Carabinieri Cinofili di Bologna.

Il bilancio dell’operazione è di oltre 200 persone identificate, di cui 106 stranieri, un centinaio di veicoli controllati, un giovane milanese, però domiciliato a Piacenza, è stato segnalato alla Prefettura di Milano quale assuntore di stupefacenti in quanto è stato trovato in possesso di circa due grammi di hashish.I controlli mirati hanno interessato anche undici esercizi pubblici e alcuni avventori presenti nei locali ispezionati.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE