Qualità dell'aria

Smog alle stelle, terzo giorno consecutivo di sforamento Pm10

8 gennaio 2019

Con 72 microgrammi al metro cubo di polveri sottili a Besenzone, 78 al parco Montecucco e addirittura 92 µg/m3 in via Giordani a Piacenza, lunedì 7 gennaio è stata la terza giornata consecutiva di sforamenti delle polveri Pm10. Il limite massimo, lo ricordiamo, è di 50 µg/m3. Quasi il doppio, quindi. Un trend che, se prosegue, al prossimo bollettino di Arpae previsto per giovedì farà scattare le misure emergenziali per contenere l’inquinamento atmosferico previste dal Piano per l’aria.
Il dettaglio delle limitazioni sul sito del Comune di Piacenza

Domenica prossima, 13 gennaio, è in programma la prima domenica ecologica del mese, che verrà replicata il 27: in entrambe le giornate, saranno in vigore le medesime limitazioni al traffico previste dal lunedì al venerdì.

Le misure antismog dal 1 ottobre 2018 al 31 marzo 2019 

E con l’obiettivo di ridurre l’inquinamento atmosferico gli assessori Paolo Mancioppi ed Erika Opizzi hanno scritto una lettera a Società Autostrade chiedendo di istituire un Tavolo di confronto relativo alle opere di compensazione ambientale per il territorio piacentino.

“Convocare Società Autostrade – spiega Mancioppi – è il primo passo di un percorso che intendiamo portare avanti affinché si cerchino soluzioni strutturali e a lungo termine, legate non solo all’emergenza, per contenere l’inquinamento. Allo stesso modo, l’avvio del percorso partecipato per il Pums, in cui saranno coinvolte attivamente le associazioni impegnate a tutela dell’ambiente, costituirà un altro iter fondamentale per programmare politiche incisive e improntate alla sostenibilità”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE