Dà in escandescenze al Pronto soccorso e ferisce un medico, denunciato

24 Gennaio 2019

Un marocchino di 53 anni senza fissa dimora è stato denunciato per violenza e minacce a pubblico ufficiale, lesioni personali, danneggiamento, interruzione di pubblico servizio.

È successo al Pronto soccorso di Piacenza il 19 gennaio, alle 2 di notte. Il senzatetto, ubriaco e uso a chiedere di farsi ricoverare per scaldarsi un po’, si è presentato al medico di igiene mentale. Alla negazione del ricovero, in quanto in buona salute, il marocchino ha dato in escandescenze: ha preso a calci una porta e ribaltato il lettino addosso al medico (che è anche pubblico ufficiale nella sua funzione) procurandogli una ferita alla caviglia giudicata guaribile in 12 giorni.

L’uomo è stato bloccato prima da Ivri e poi da carabinieri.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà