Infortuni sul lavoro: 250 in più nel 2018, under 35 i più colpiti. Maglia nera in Emilia Romagna

05 Febbraio 2019

Infortuni sul lavoro: bilancio pesantissimo nonostante le campagne di prevenzione e nonostante gli sforzi per promuovere la consapevolezza e sensibilizzare le coscienze. Nella nostra provincia è stata una catastrofe: 5.201 incidenti registrati dall’Inail nel 2018 contro i 4.950 del 2017. In Italia gli infortuni sono aumentati dello o,9%, nel nostro territorio sono saliti addirittura del 5,1%, la più alta percentuale di crescita anche di tutta l’Emilia Romagna mentre a Bologna, Ferrara e Rimini sono addirittura diminuiti. Gli infortuni che generano menomazioni durano in media 85 giorni.

Nel 2018 c’è stata anche una vittima in più: gli incidenti mortali sono passati da 8 a 9. Unico dato positivo la diminuzione delle malattie professionali – 13,9%. Ma non basta per far tirare un sospiro di sollievo ad Anmil, associazione invalidi e mutilati del lavoro. Il presidente Giovanni Ferrari non nasconde rabbia e delusione. “A pagare sono soprattutto i giovani sotto i 35 anni – ha spiegato – ci appelliamo ai datori di lavoro ma anche ai dipendenti stessi che devono essere per primi i tutori della loro salute”.

Dati infortuni sul lavoro

 

© Copyright 2023 Editoriale Libertà