Quasi 2mila firme raccolte in poche ore a sostegno di Angelo Peveri

24 Febbraio 2019

In poche ora sono state raccolte poco meno di 2.000 firme. E’ il risultato della domenica in cui attivisti della Lega hanno allestito numerosi banchetti in cui tanti piacentini hanno scelto di apporre la propria firma, in segno di solidarietà, in favore di Angelo Peveri. Come ormai noto, si tratta dell’imprenditore sarmatese che, con il suo dipendente Gheorge Botezatu, è stato condannato ad oltre quattro anni di carcere con l’accusa di tentato omicidio. Peveri aveva sparato al ladro che stava rubando gasolio da un suo escavatore, la sera del 5 ottobre 2011. Sabato 23 febbraio, anche il ministro dell’Interno Matteo Salvini, ha portato la sua solidarietà ai due uomini, facendo loro visita al carcere delle Novate: “Se necessario, chiederò la grazia al presidente della Repubblica” ha dichiarato il ministro poco dopo l’uscita dalla prigione cittadina. Nel frattempo, prosegue la raccolta firme attraverso la petizione online.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà