Fino a domenica

Cento tatuatori da tutta Italia alla convention di Piacenza Expo

5 aprile 2019

Dall’illustrativo al water color passando per le serigrafie medievali e il dotwork. Ci sono tutti questi generi e molto altro nel variegato arcipelago dei tatuatori italiani, che si riunisce in questi giorni a Piacenza Expo per la terza edizione della Italia Tattoo Convention. Cento gli artisti che parteciperanno alla tre giorni, tra cui anche una folta rappresentanza al femminile. E tra i vari stand, ci sono anche diverse piacentine – come Alice Basso di Infrangibile Tattoo Shop – che ha deciso di seguire fino in fondo la vocazione al disegno, scegliendo di farne la propria professione. “Cerco di soddisfare al meglio le richieste dei miei clienti, ma provo anche a indirizzarli verso quello che credo sia meglio per loro. Come stile prediligo quello illustrativo, ma mi adatto a tutte le richieste”. Quasi tutte, in realtà, perché viso e mani restano zone ad alto rischio: “Prima di procedere valuto tutto: età, mestiere e convinzione del cliente”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE