Ricorso dei residenti

La battaglia sul maxi-capannone a Roncaglia arriva davanti al Tar

29 giugno 2019

Appodererà presto davanti ai giudici del Tar di Parma la battaglia legale sul nuovo insediamento logistico ai Dossarelli di Roncaglia, un maxi-capannone da 76mila metri quadrati.

Da una parte un gruppo di 16 residenti della frazione che nel marzo scorso aveva promosso ricorso contro la variante urbanistica davanti al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
Dall’altra, a difendere la bontà degli atti, il Comune e la società Piacenza Est srl (titolare dell’area).

Il 14 maggio scorso quest’ultima ha notificato atto di opposizione al ricorso straordinario, con richiesta di trasposizione in sede giurisdizionale. E il 17 giugno i ricorrenti hanno notificato atto di costituzione in giudizio davanti al Tar. Nei giorni scorsi si è costituito anche il Comune.

I residenti di Roncaglia, assistiti dagli avvocati Umberto Fantigrossi e Valeria Fantigrossi, lamentano “l’aggravio delle condizioni di inquinamento atmosferico e del traffico pesante indotto dall’insediamento ora destinato, in base alla variante approvata, alla logistica”.

TUTTI I DETTAGLI SUL QUOTIDIANO LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE