Prima traccia di Massimo Sebastiani

Trovato un giaciglio nel bosco a Riofreddo di Veleia

31 agosto 2019

Una squadra di ricerca, impegnata nella zona dei boschi del comune di Lugagnano, ha individuato un giaciglio realizzato con diversi strati di fogliame: è considerata la prima traccia da domenica notte di Massimo Sebastiani, l’uomo di 45 anni scomparso con Elisa Pomarelli.

Il giaciglio, rinvenuto grazie ai cani molecolari in località Riofreddo di Veleia da un gruppo degli oltre 150 volontari impegnati nelle ricerche, da una prima valutazione potrebbe essere stato utilizzato nelle ultime 48 ore.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE