Trovata nella cassetta della posta

“Abbiamo litigato, poi Elisa si è allontanata”. La lettera scritta da Sebastiani a Perazzi

9 settembre 2019

“Domenica 25 agosto, dopo aver pranzato assieme, siamo andati a casa mia e nel pollaio abbiamo litigato. Elisa si è allontanata e da allora non l’ho più vista”.
Sarebbe questo il contenuto di una lettera che Massimo Sebastiani avrebbe scritto e infilato (pare tra mercoledì e giovedì scorsi) nella buca delle lettere della abitazione di Sariano di Silvio Perazzi il quale, dopo averla trovata, l’avrebbe fatta avere ai carabinieri.
Righe in cui l’operaio 45enne pare voler far credere di non aver ucciso l’amica 28enne. La missiva in mano agli inquirenti proseguirebbe con la volontà di Sebastiani di consegnarsi perché ormai braccato.

Un nuovo dettaglio che si aggiunge alla tragica vicenda dell’omicidio di Elisa Pomarelli, il cui corpo è stato ritrovato sepolto in un dirupo sabato 7 settembre dopo la cattura di Sebastiani, a poche centinaia di metri da quella casa.

Una lettera che, secondo le indiscrezioni, sarebbe stata redatta su alcune pagine strappate da una agenda ritrovata dagli inquirenti nella casa di Perazzi. Abitazione – va specificato – della quale Sebastiani possedeva le chiavi dai tempi in cui era fidanzato con la figlia del padrone di casa, arrestato per favoreggiamento nei confronti dell’operaio 45enne.

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val D'Arda

NOTIZIE CORRELATE