Iniziativa della Cgil

In ricordo di Nicoletta tre donazioni per “la vita”: Apl cerca volontari

17 settembre 2019

Un anno fa si spegneva una figura molto importante per la Cgil di Piacenza: la collega e attivista per i diritti del lavoro Nicoletta Ramoscelli, morta per una malattia che non le ha lasciato scampo. Una scomparsa che per la famiglia e per l’associazione di categoria ha rappresentato una grave perdita e un grande dolore. Per ricordarla è stato deciso di raccogliere fondi, attraverso diverse iniziative, da destinare a chi si occupa dei malati. Stamattina, 17 settembre, il primo passo con la consegna di un assegno da 3mila euro all’associazione Apl per lo studio e la cura delle leucemie e di altre malattie del sangue. Apl è nata 25 anni fa per sostenere il reparto di Ematologia di Piacenza.

Gli iscritti sono 50 e i volontari 15 ma la presidente Laura Battaglia si appella alla città per avere ulteriori aiuti e sostegno. I fondi raccolti ogni anno grazie alle donazioni vengono spesi per l’acquisto di macchinari all’avanguardia ma anche per l’umanizzazione dei percorsi di cura. La solidarietà della Cgil e dei famigliari di Nicoletta si concretizzerà con altre donazioni a favore di Progetto Vita e Hospice.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE