Con la società di ristorazione

Castelvetro, intossicazione di marzo alla materna: rescisso il contratto

25 settembre 2019

Il Comune ha deciso di scogliere in anticipo il contratto con Camst Scarl, la società che gestisce il servizio di ristorazione alla mensa della scuola materna. Una decisione che deriva dall’episodio di tossinfezione alimentare dello scorso 26 marzo, quando diversi bambini si erano sentiti male ed erano stati condotti al pronto soccorso per accertamenti. La società era anche stata multata.

“A tale decisione si è pervenuti dopo un’impegnativa e complessa fase di confronto in questi mesi con il supporto di un legale – spiega il sindaco Luca Quintavalla -. Volontà dell’amministrazione è ripristinare la piena fiducia rispetto ai servizi forniti e mantenere l’immagine di eccellenza da sempre riconosciuta al nostro polo dell’infanzia da parte delle famiglie. Per questo abbiamo deliberato la risoluzione anticipata del rapporto in essere con Camst rispetto alla scadenza naturale prevista per il 31 gennaio 2022″.

TUTTI I DETTAGLI SU LIBERTA’

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val D'Arda

NOTIZIE CORRELATE