Proroga di quattro settimane

Ponte Pievetta senza pace: un altro camion incastrato e il bando per i lavori ancora deserto

27 settembre 2019

Un altro mezzo pesante incastrato sul ponte di Pievetta, viadotto che collega Pieve Porto Morone a Castel San Giovanni. E’ accaduto il pomeriggio del 26 settembre. Il camionista non ha osservato il divieto di transito tentando di passare nonostante i blocchi di cemento. Anche in questo frangente si sono formate lunghe code e il traffico ha subito rallentamenti. Nelle ultime settimane si sono verificati diversi casi simili e il sindaco di Castel San Giovanni Lucia Fontana aveva chiesto misure estreme per i trasgressori.

Ma le brutte notizie non finiscono qui: slitta infatti di altre quattro settimane (nonostante gli annunci ottimisti da parte degli enti provinciali di Piacenza e Pavia) l’assegnazione dei lavori per la ristrutturazione del viadotto. Il bando è scaduto ieri senza che, per la seconda volta, nessuna ditta avesse formalizzato proposte. A quanto pare la prima proroga concessa dalla Provincia di Pavia, dall’8 agosto (prima data di scadenza del bando) al 26 settembre, non è bastata. Le ditte che si sono presentate hanno fatto intendere di aver bisogno di più tempo per poter presentare un’offerta tecnica così complessa e per assolvere a tutti gli adempimenti previsti. Per tale motivo la Provincia di Pavia ha concesso un’ultima proroga.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE