L'anno scorso 4 vittime

Influenza arrivata in anticipo: il 28 ottobre parte la campagna di vaccinazioni

12 ottobre 2019

L’influenza è arrivata e con largo anticipo. A Parma si è registrato il primo caso già nel mese di settembre quando l’influenza, solitamente, si manifesta da fine ottobre in poi. In California c’è già stata la prima vittima: una bambina di 4 anni è morta a causa del virus e c’è preoccupazione per l’eventuale aggressività che la patologia potrebbe assumere quest’anno. Parte quindi prima, rispetto agli anni precedenti, la campagna vaccinale a Piacenza. I medici di base e pediatri potranno somministrare i vaccini già dal 28 ottobre prossimo.

L’Ausl partirà il 7 novembre e gli ambulatori saranno aperti lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 8.30 alle 11 e giovedì pomeriggio dalle 15 alle 17 in piazzale Milano. I cittadini potranno presentarsi senza prenotazione. I malati cronici, nel mese di novembre, avranno la possibilità di recarsi nella struttura nelle stesse giornate ma con orario esteso dalle 13 alle 15. Nei prossimi giorni gli interessati riceveranno una lettera di invito. Saranno aperti anche gli ambulatori di sanità pubblica e le case della salute. Per gli ultra 65enni e per chi è nato dopo il 1952 sono disponibili, gratuitamente, anche i vaccini anti pneumococco e per l’herpes zoster.

I ceppi influenzali che circoleranno sono quattro: due di tipologia A, A-H1N1 e A-H3N2, e due di tipologia B, B Colorado e B Phuket. Le previsioni parlano di 6 milioni di italiani costretti a letto e c’è timore soprattutto per il virus l’A-H3N2 in quanto potrebbe provocare complicanze. I soggetti deboli e a rischio devono prestare maggiore attenzione ma l’invito dei medici è rivolto anche a chi accudisce persone a rischio: personale sanitario, badanti, insegnanti, genitori di bambini piccoli. “L’ideale sarebbe creare una scudo attorno a chi ha un sistema immunitario indebolito per difenderlo”. L’anno scorso nella nostra provincia si sono registrati 12 casi gravi di cui 4 decessi.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE