Operazione dei carabinieri

Spaccio in viale Dante e in centro storico: sei albanesi in carcere, due piacentini ai domiciliari

16 ottobre 2019

Un’operazione dei carabinieri di Piacenza ha stroncato due fiorenti giri di spaccio di cocaina in città: uno nella zona di viale Dante, l’altro in centro storico.
Sei albanesi sono stati raggiunti da ordinanza di custodia cautelare in carcere, un altro è stato sottoposto a obbligo di firma, mentre due piacentini sono agli arresti domiciliari. A firmare i provvedimenti, il giudice per le indagini preliminari Luca Milani.
L’inchiesta, coordinata dal pubblico ministero Matteo Centini, è partita nella primavera del 2018 dall’osservazione di movimenti sospetti in un bar nella zona di viale Dante, frequentato da noti consumatori di droga.
Proprio in quel quartiere si concentrava un giro di spaccio gestito da alcuni albanesi, con insospettabili italiani come clienti , tra cui molte ragazze. Il prezzo: 80 euro per un grammo di cocaina (70 se eri cliente abitale), 50 per mezzo grammo.
Condizioni simili per lo smercio in centro storico (in particolare nella zona di via Borghetto e saltuariamente anche in corso Vittorio Emanuele, sempre nelle vicinanze di alcuni locali) gestito da altri albanesi.
Entrambi i gruppi si rifornivano nel Milanese, tra Pioltello e Melzo.

Particolare la posizione dei due piacentini.
Un imprenditore, secondo gli inquirenti, fungeva da finanziatore per l’acquisto all’ingrosso della droga (in un caso pare anticipando seimila euro) e faceva anche da “scorta” per il trasporto da Milano a Piacenza, precedendo con il suo suv l’auto del pusher.
L’altro è finito nei guai non solo con l’accusa di spaccio, ma soprattutto per quella di riciclaggio. Per i carabinieri, infatti, i 27mila euro ricevuti su una carta prepagata in vari momenti e da diverse persone altro non erano che i pagamenti di debiti legati alle cessioni di droga.

L’attività d’indagine, condotta dalla Sezione operativa del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia carabinieri di Piacenza ha portato anche a 9 denunce a piede libero (tra cui 7 stranieri), a segnalare 25 assuntori e sequestrare circa 500 grammi di cocaina.

TUTTI I DETTAGLI SUL QUOTIDIANO LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE