Situazione molto grave

Il maltempo flagella le strade. Voragine a Centomerli, danni all’acquedotto Valnure. FOTO

24 novembre 2019

L’ondata di piena del Po è chiaramente il principale ambito di sorveglianza da parte di forze dell’ordine e reparti di volontari, ma le copiose precipitazioni delle ultime ore hanno ingrossato a dismisura fiumi e torrenti di tutta la provincia. Non si segnalano situazioni estremamente gravi, ma sono comunque ingenti i danni derivanti da frane e smottamenti che hanno coinvolto alcune delle artiere stradali del territorio.

A cominciare dalla Statale 45 dove, a Centomerli, una grossa voragine si è aperta al centro della carreggiata. La situazione rientra nell’ambito di intervento di Anas che ha istituito il senso alternato di marcia.

Il servizio viabilità della provincia di Piacenza ha segnalato invece che è stata disposta la chiusura della Strada provinciale 18 di Zerba tra Vezimo e Pey. Pey è comunque raggiungibile dal passo del Brallo o da voghera. Programmato per oggi intervento di ripristino circolazione.

Si segnala inoltre che lungo la strada Provinciale 52 di Cariseto è interrotta tra Selva e Cariseto per una frana, ma che tutte le località e le abitazioni sono comunque raggiungibili. In giornata possibile ripristino. Un altro movimento franoso si è registrato lungo la strada provinciale di Cariseto nei pressi di Ottone che però non limita la circolazione.

Anche nel territorio di Travo, sono segnalate un paio di frane, in particolare a Viserano la situazione è oggetto di un intervento dell’amministrazione comunale. Interrotta invece la provinciale 68 che da Travo conduce a Bobbiano: sono aperti i percorsi alternativi per raggiungere le località della frazione travese.

Non va meglio in Valnure dove la strada Ferriere-Rocca è stata liberata da un mezzo comunale in accordo con i mezzi consortili. Chiusa la strada Santa Franca-Stromboli nel comune di Farini per smottamenti.

Gravi danni sono segnalati anche all’acquedotto Valnure, situato a monte di Bettola. Una situazione molto preoccupante e che soltanto domattina potrà essere valutata dai tecnici del comune e di Iren.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE