Maltempo

Coldiretti lancia l’allarme: “Campi e terreni agricoli allagati nel Piacentino”

25 novembre 2019

Dopo le forti e incessanti precipitazioni, sono ore di preoccupazione per gli agricoltori di Coldiretti Piacenza. Sott’acqua sono finiti molti campi e si teme per il colmo di piena del fiume Po atteso nella notte. In seguito alla disposizione di evacuazione di tutti i residenti nelle aree golenali del fiume Po di competenza del comune di Rottofreno, una squadra di agricoltori di Coldiretti coordinata dai funzionari ha prestato aiuto a Camilla Rossi dell’azienda Cà Milla per mettere in salvo la sua produzione (aglio e ceci) dall’inondazione.

“Nei terreni allagati la pioggia compromette le tradizionali semine autunnali. “Le piante officinali sono tutte sott’acqua” ha commenta al riguardo Camilla Rossi, che ringrazia per gli aiuti ricevuti. “Abbiamo messo in salvo il lavoro di un’intera annata”. Stessa situazione a Sarmato, dove un associato denuncia una situazione molto grave: “Era dal 2000 che non vedevo un allagamento simile, il Po si è espanso per tre chilometri e mezzo, con oltre 100 ettari di terreno sott’acqua e impraticabili. Stiamo mettendo in salvo i mezzi e le attrezzature perché l’acqua ha raggiunto il cortile dell’azienda”.

Coldiretti Piacenza, con le sue sedi territoriali, monitora la situazione e invita i soci a segnalare le criticità.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE