Maestre arrestate

Comunità di San Polo sotto choc per i presunti maltrattamenti alla materna: “Non ci crediamo”

30 novembre 2019

C’è una comunità che si è svegliata sotto choc dopo la notizia delle tre maestre della scuola materna San Giovanni Bosco di San Polo di Podenzano, arrestate per presunti maltrattamenti. L’asilo è considerato un’eccellenza e la notizia ha fatto rapidamente il giro della frazione lasciando esterrefatti tanti genitori entrati in contatto con le insegnanti, ora ai domiciliari.

Una delle arrestate è una suora, presenza storica nella struttura e molti residenti della frazione ne prendono le difese soprattutto chi, in passato, le ha affidato i propri figli. “Le mie due bambine, che oggi hanno sette anni e vanno alle elementari, sono molto legate alle loro ex maestre – racconta una mamma – quando ho appreso la notizia mi sono premurata di chiedere loro se avessero mai notato qualcosa di strano e mi hanno risposto di no, quindi sono incredula”. Le fa eco un’altra mamma che porta il suo bimbo di tre anni e mezzo all’asilo: “Per me è una storia assurda, mio figlio è molto contento e non vede l’ora di stare con le maestre e i suoi compagni. Un altro genitore, al quotidiano Libertà, ha invece dichiarato di “aver spostato la figlia dopo un anno perché aveva notato comportamenti strani nella bimba”. Don Franco Sagliani, gestore della struttura, si è trincerato dietro a un no comment: “Non sono disponibile a rilasciare dichiarazioni”.

La scuola intanto è rimasta chiusa anche oggi e ora si apre un vuoto educativo nella frazione. Il sindaco di Podenzano Alessandro Piva si è detto disponibile a incontrare i genitori per trovare una soluzione in tempi brevi.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE