Scuola materna San Polo

“Vi faccio bere l’acqua del water. Se continuate così vi fucilo”. Le terribili frasi delle maestre ai bambini

30 novembre 2019

“Vi faccio bere l’acqua del water, se continuate così vi fucilo tutti”. Strattoni, frasi minacciose e trattamenti umilianti a bambini che talvolta non avevano nemmeno cinque anni. Questo avrebbero registrato le telecamere nascoste nelle aule della scuola materna San Giovanni Bosco di San Polo, nel comune di Podenzano, dove tre maestre sono state arrestate e messe agli arresti domiciliari con l’accusa di maltrattamenti nei confronti dei piccoli. Come riporta anche il quotidiano Libertà, tra le insegnanti colpite dall’ordinanza di custodia cautelare anche una suora, presenza storica all’interno della struttura per l’infanzia che accoglie poco meno di quaranta bambini ed è gestita dalla parrocchia.

Uno choc per le famiglie, che ieri mattina, 29 novembre, sulla porta d’ingresso hanno trovato un cartello che spiegava: “Per mancanza del personale docente oggi la scuola è chiusa”. Tutte le insegnanti sono infatti finite nel mirino degli inquirenti, coordinati dal pubblico ministero Matteo Centini. Un’indagine condotta dai carabinieri di San Giorgio dopo la denuncia di una mamma. Il figlio avrebbe raccontato d’essere stato picchiato e il genitore avrebbe chiesto un chiarimento alle maestre. Non avendo ricevuto una risposta soddisfacente, ha presentato una denuncia. E così da due settimane all’interno della scuola sono state installate delle telecamere nascoste per verificare i sospetti di maltrattamenti. Dai filmati e dalle registrazioni audio sarebbero emerse situazioni inquietanti. Oltre agli atteggiamenti bruschi, ad allarmare gli inquirenti alcune frasi umilianti verso i bimbi quando erano irrequieti.

E poi le immagini di un bambino deriso e lasciato in mutande in mezzo alla stanza tra i compagni. Si ipotizzano anche atteggiamenti di bullismo: a un bambino che si metteva il burro cacao un’insegnante avrebbe detto: “Sei un femminiello, vuoi che lo dica a tuo padre?”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Nure

NOTIZIE CORRELATE