Piacenza

Influenza tra i bambini: primo ricovero al Pronto soccorso pediatrico

17 dicembre 2019


Un bambino è entrato al Pronto soccorso pediatrico con la febbre alta ed è stato ricoverato per l’influenza. E’ il primo caso di quest’anno al reparto di Pediatria.

Gli esperti avevano parlato di un virus particolarmente aggressivo per la stagione fredda 2019/2020. I loro consigli sono quelli di vaccinarsi, in particolare chi soffre di patologie croniche, evitare luoghi troppo affollati e lavarsi spesso le mani.

Quando è necessario rivolgersi al Pronto soccorso pediatrico? Lo abbiamo chiesto al responsabile del Pronto soccorso pediatrico dell’ospedale di Piacenza, Andrea Cella che ha dichiarato: “Per i più piccoli medico di riferimento è sempre il pediatra di libera scelta, spesso i sintomi sono quelli che si possono verificare tutto l’anno come febbre e abbattimento delle condizioni generali. Solo se si verifica una situazione peggiore rispetto alla normalità è appropriato l’accesso al pronto soccorso, altrimenti le visite dal medico curante sono quelle sempre raccomandate. Una vera sindrome influenzale può avere intensità elevata per la febbre, la durata e l’alterazione delle condizioni generali. In questi casi è necessario un controllo”

Il Pronto soccorso pediatrico è rivolto ai bambini di età compresa da 0 a 14 anni non compiuti. Gli accessi sono circa 15mila all’anno. Nel 2019 gli accessi sono stati mille in più a causa della scomparsa di un riferimento pediatrico nel Basso Lodigiano.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza