Case popolari

Il bilancio di Acer: “Nel 2020 più soldi per la manutenzione”

18 dicembre 2019

“Una maggiore disponibilità di fondi per interventi di manutenzione programmata, grazie ad una aggiudicazione del servizio attraverso una gara d’appalto suddivisa in quattro lotti (anziché in un lotto unico), con un ribasso medio pari al 21.38%, contro l’11.018% del precedente appalto”. E’ soltanto uno dei numerosi punti presenti nel bilancio preventivo di Acer, l’ente che gestisce le case popolari a Piacenza, in vista del 2020.

La previsione per il 2020 evidenzia inoltre un risultato prima delle imposte pari a 179mila euro e un utile di 29mila euro (leggermente superiore alla previsione del bilancio preventivo 2019). Il risultato economico derivante dalla differenza tra ricavi e costi della produzione è pari a 199mila euro. La programmazione preveda scelte volte soprattutto alla razionalizzazione dei servizi erogati e al potenziamento e allo sviluppo di attività aziendali iniziate nel corso di quest’anno, e finalizzate al soddisfacimento dei portatori di interesse dell’ente. Per quanto riguarda i costi di manutenzione finanziati con le eccedenze canoni per il 2020, in previsione si attesteranno su un valore previsto pari a 450mila euro.

Un occhio di riguardo verrà poi riservato all’individuazione di iniziative che consentano di rispondere al sempre crescente fabbisogno di alloggi sociali sul territorio provinciale (social housing), pur in un’ottica di inevitabile contenimento delle risorse e di rispetto dell’ambiente.

BILANCIO PREVENTIVO ACER 2020

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE