Capodanno in città

Botti vietati su tutto il territorio comunale: “Rispettare anziani, bimbi e animali”

30 dicembre 2019

Il Comune di Piacenza ha pubblicato l’ordinanza che vieta su tutto il territorio comunale, dalle 20.00 di domani martedì 31 dicembre alle 2.00 di mercoledì 1° gennaio 2020, l’utilizzo di spray urticanti nonché l’esplosione di botti, petardi e altri artifici pirotecnici che possono causare detonazioni o rumori di forte intensità. Negli stessi orari sarà in vigore il divieto di somministrazione, consumo, vendita e detenzione nel centro storico di bevande ed alimenti in contenitori di vetro e metallici, con obbligo – per gli organizzatori della festa di Capodanno in piazza Cavalli e per gli esercenti del centro storico – di somministrazione e/o la vendita delle bevande e degli alimenti in contenitori di carta o plastica. La violazione del provvedimento comporta la sanzione amministrativa di 500 euro, con facoltà per il trasgressore di estinguerla con il pagamento in misura ridotta di 333,33 euro.

Il vicesindaco Elena Baio rimarca “l’importanza di festeggiare sempre nel rispetto del diritto altrui alla sicurezza e alla quiete, con particolare sensibilità nei confronti delle persone anziane e dei bambini, senza dimenticare gli amici a quattro zampe che, a seguito del forte rumore provocato da botti e petardi, possono subire traumi o essere indotti ad allontanarsi da casa, con il pericolo di smarrirsi. Sono certa – aggiunge – che per tutti sia condivisibile l’attenzione a non provocare situazioni di disagio, che renderebbero poco gradevole un’occasione da vivere invece con entusiasmo e coinvolgimento”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE