Sgarbi: “Per me il Klimt è autentico. I periti di tribunale non hanno titoli”

16 Gennaio 2020

C’è grande attesa per la conferenza convocata domani, venerdì 17 gennaio, alla Banca d’Italia dove gli esperti riveleranno se il Klimt ritrovato il 10 dicembre nel giardino della Ricci Oddi è autentico o si tratta di un falso. A propendere per l’autenticità del quadro è il noto critico e storico d’arte Vittorio Sgarbi che aveva chiesto alla Procura di poter vedere il dipinto ma non ha ricevuto risposta. Sgarbi ha definito la vicenda un “incidente sgradevole” e si è scagliato contro la scelta dei periti.

“Per conto mio – ha dichiarato Sgarbi al quotidiano Libertà – sul Klimt ci sarebbe voluto un esperto ministeriale come garante e un conoscitore che arrivasse dal museo Leopold di Vienna, l’unico titolato. I periti di tribunale sono invece figure molto modeste, senza titoli e del tutto estranee a una conoscenza approfondita della materia. I tribunali tendono a chiamare “falsi” esperti, i loro elenchi sono pieni di gente scassata che non ha altri titoli, per non parlare della competenza dei funzionari ministeriali. Novanta a dieci, sono disposto a scommettere che chi è stato chiamato non ha mai visto un Klimt”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà