Dati provinciali

Reddito di cittadinanza a 3.970 piacentini, importo medio di 444 euro al mese

20 gennaio 2020

Sono 4.341 le persone, divise in 2.012 nuclei familiari, che nella nostra provincia percepiscono il reddito o la pensione di cittadinanza. Lo ha reso noto l’Inps con la pubblicazione dei dati aggiornati al 7 gennaio 2020.
A Piacenza, complessivamente, sono state accolte 2.152 domande, delle quali 140 sono poi decadute (per ragioni come rinuncia del beneficiario o variazione della situazione reddituale del nucleo). Altre 322 sono ancora in lavorazione, mentre 1.514 sono state respinte o cancellate.
Il totale delle richieste presentate all’Inps nella nostra provincia è quindi di 3.988.

A Piacenza il reddito di cittadinanza arriva a 1.680 nuclei familiari, per un totale di 3.970 persone. L’importo medio provinciale è di 444,70 euro al mese, mentre quello regionale è di 434,77 euro e quello nazionale è di 531,73 euro.
La pensione di cittadinanza, invece, arriva nella nostra provincia a 332 nuclei, per un totale di 371 persone. L’importo medio è 211,29 euro mensili. In regione è di 198,72 euro, a livello nazionale è di 222,31 euro
Sommando le due voci, risultano quindi nella nostra provincia 2.012 nuclei familiari (per complessive 4.341 persone) che ricevono reddito o pensione di cittadinanza, con un importo medio di 403,84 al mese. La media nazionale è di 493,42 euro.

IL RAPPORTO DELL’INPS

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza