Piacenza

Rubò la pasta per la dentiera: 75enne a processo per rapina

31 gennaio 2020

Un distinto pensionato di 75 anni, originario di un paese europeo e sposato con una donna piacentina, è stato arrestato qualche mese fa per un tentativo di rapina. L’uomo aveva finito la pasta adesiva per la dentiera ed è andato al supermercato per procurarsela. Tutto nella normalità, finché non si è trattato di pagare. Avrebbe messo in tasca le due confezioni prese dagli scaffali, valore complessivo 17 euro, e imboccato “l’uscita senza acquisti”.

Un “taccheggio”, se non fosse stato bloccato da un addetto alla vigilanza, intervenuto dopo aver notato i movimenti sospetti del cliente. E così si arriva all’accusa di tentata rapina: l’indagato, infatti, ha spintonato la guardia con l’intento di darsi alla fuga. Dopo essere stato arrestato dai carabinieri, il pensionato è finito in tribunale. Davanti al giudice l’uomo, incredulo del suo stesso comportamento, ha ammesso di aver cercato di uscire senza pagare: “Non so cosa mi è successo, cose del genere non le ho mai fatte, è stato un colpo di testa”. Il processo sarà discusso il 23 aprile.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza