Macedoni in lutto: “Todi sepolto a Piacenza, Maryia tornerà a casa”

04 Febbraio 2020

“E’ stata una notizia terribile e inaspettata. Ogni parola è superflua, resta solo la preghiera in Dio”. Padre Kliment Misanj, sacerdote della comunità ortodossa macedone di Piacenza, esprime profondo cordoglio ai genitori di Maryia Vitanova e Metodij Vitanov, le due giovani vittime del terribile schianto di sabato notte in via Gadolini.
“E’ davvero difficile affrontare questa situazione. Si tratta di due famiglie ortodosse praticanti – commenta il parroco – alle quali tutta la popolazione macedone è affezionata”.
La comunità ortodossa macedone, composta a livello locale da oltre quattromila cittadini, non ha ancora fissato un momento di preghiera collettiva, restando in attesa dei funerali dei ragazzi: “Mi risulta che probabilmente la salma di Maryia, figlia del console generale della Macedonia Stojan Vitanov, verrà rimpatriata nel suo Paese d’origine, mentre Metodij sarà sepolto a Piacenza”, conclude padre Kliment.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà