Una delegazione di studenti del Colombini in spedizione in Grecia

18 Febbraio 2020

Quattro studenti piacentini a confronto con i loro coetanei greci. Grazie a un progetto didattico finanziato dal programma Erasmus Plus, una delegazione di allievi del liceo Colombini di Piacenza ha visitato l’istituto di Larissa, situato nella zona della Tessaglia nella Repubblica Ellenica. L’occasione di mobilità all’estero – denominata “KA2 Smart Stuff” – è stata incentrata in particolare sul tema della sicurezza online, portando le classi a riflettere su questo argomento di forte attualità.

Per una settimana i giovani Anna Fanni, Francesca De Gregorio, Giacomo Massolini e Gabriele Fermi, accompagnati dalle professoresse Barbara Graviani e Mila Soncini, hanno vissuto insieme ad alcune famiglie di Larissa, potendo così scoprire la cultura greca a trecentosessanta gradi. “È stata una settimana molto impegnativa e soddisfacente – commenta Fanni – che mi ha aiutato ad aprirmi a nuove società e nuove persone”. Massolini aggiunge: “È difficile rendersi conto della bellezza della cultura greca e del duro impatto della recente crisi economica, finché non ci si immedesima nella quotidianità ellenica. Il nostro progetto è riuscito a realizzare questo obbiettivo”. Accanto al liceo Colombini di Piacenza, gli altri istituti aderenti al programma sono stati il Colegiul National di Galaƫi in Romania, il Sierra Luna di Los Barrios in Spagna e l’Atheneum di Oostende in Belgio.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà