Tra Agazzano e Gazzola

Lupa senza vita sulla strada, ferite compatibili con colpo d’arma da fuoco

20 febbraio 2020

E’ stata ritrovata nella prima mattinata di sabato 8 febbraio, al confine tra i comuni di Agazzano e Gazzola, lungo la strada provinciale che collega i due paesi, una lupa priva di vita. E’ stata un’automobilista di passaggio a notare la carcassa dell’animale lungo il ciglio stradale e ad arrestare la propria corsa per verificare di cosa si trattasse: una rapida occhiata è risultata sufficiente per capire come si trattasse di un lupo. La conducente ha lanciato l’allarme e sul posto è intervenuta un’ambulanza del servizio veterinario del Wild Life Rescue Center di Rivergaro, ma soprattutto una pattuglia dei carabinieri forestali di Rivergaro. I militari hanno dato avvio agli accertamenti per approfondire le cause della morte dell’animale che appartiene, come noto, ad una specie protetta. Non si tratterebbe di una morta avvenuta a causa di uno scontro con un’automobile; l’esame necroscopico cui è stato sottoposto l’animale nei giorni scorsi ha infatti confermato le prime impressioni: la ferita presente sul corpo del canide è compatibile con un colpo d’arma da fuoco risultato fatale. Presumibile che la lupa sia stata uccisa in un campo adiacente alla carreggiata stradale e poi, per motivi tuttora misteriosi, trasportata verso la banchina dove è stata rinvenuta priva di vita. I militari di Rivergaro stanno proseguendo le indagini per risalire all’autore del gesto.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia