A Petra

Terribile tragedia in Giordania: masso colpisce e uccide l’ingegnere piacentino Alessandro Ghisoni

20 febbraio 2020

Un ingegnere piacentino di 32 anni, Alessandro Ghisoni, è rimasto vittima di una terribile tragedia: mentre si trovava in vacanza con la moglie Sonia e i cognati a Petra, sito monumentale della Giordania, è stato colpito in testa da un masso staccatosi da una parete rocciosa a causa delle forti piogge. Il giovane si è accasciato ed è stato soccorso da due medici che facevano parte di una comitiva di escursionisti: inizialmente sembrava che potesse riprendere i sensi, ma il suo cuore ha smesso di battere sull’ambulanza che lo stava trasportando al più vicino ospedale.
Le autorità locali stanno cercando di fare chiarezza sulla drammatica dinamica di quanto accaduto.

La moglie, nota fotografa sposata nel luglio scorso, ha immediatamente avvertito i genitori di Alessandro, che si sono immediatamente attivati per partire alla volta della Giordania.
Ghisoni lavorava alla Bolzoni di Casoni di Podenzano, dove era molto apprezzato non solamente per la sua preparazione professionale, ma anche per le doti umane.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza