San Nicolò

Il curioso carnevale virtuale di San Nicolò: “Così combattiamo la paura”

25 febbraio 2020

Con l’emergenza Coronavirus il carnevale diventa “virtuale”. Il gruppo giovani della parrocchia di San Nicolò (Rottofreno) e l’associazione Abracadabra hanno organizzato per la giornata di oggi – 25 febbraio – una sorta di festa in maschera sui social network. L’evento in piazza, infatti, è stato sospeso in seguito all’ordinanza regionale per l’allerta sanitaria.

“L’idea è anche quella di rompere questo clima di paura – dicono gli ideatori dell’iniziativa – e di portare un po’ di serenità ai bambini e alle loro famiglie”. Il carnevale virtuale funziona così: è attivo l’hashtag #ilcarnevalenonvirale attraverso cui i cittadini di San Nicolò (e non solo) possono inviare le immagini dei loro costumi realizzati tra le mura domestiche.

Alle ore 16 di oggi, inoltre, sui canali Instagram e Facebook della parrocchia di San Nicolò e dell’associazione Abracadabra verranno avviate le dirette a più voci per trascorrere qualche minuto di allegria e travestimenti. L’invito è quindi quello di sintonizzarsi.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Trebbia