Borgonovo

Arriva l’ok ai funerali di Damia El Assali, uccisa nove mesi fa

29 febbraio 2020

Sono passati più di nove mesi da quando Damia El Assali, donna marocchina di 45 anni, venne accoltellata dal marito 40enne Abdelkrim Foukahi nella loro abitazione di via Pianello a Borgonovo. Da quel maledetto 8 maggio 2019, quando venne ritrovato il corpo senza vita della donna, i familiari attendono di poter celebrare i funerali della loro cara. Ora l’attesa è finalmente terminata. Il giudice Luca Milani, dato il parere favorevole del pubblico ministero Emilio Pisante, ha firmato il nullaosta alla sepoltura. Finora la salma era rimasta a disposizione dell’autorità giudiziaria. Con l’ok del magistrato, potranno essere celebrate le esequie. Ma Damia non potrà rientrare in patria, come vorrebbe la famiglia. Con il nullaosta vengono vietati cremazione ed espatrio della salma.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia