Preghiera al cimitero

Il vescovo Ambrosio: “Mantenere vive fede, speranza e cordialità”

27 marzo 2020

Un invito a “non lasciarsi sopraffare dalle difficoltà della vita e a mantenere viva la propria fede, la speranza e soprattutto la cordialità” è arrivato dal vescovo di Piacenza-Bobbio, mons. Gianni Ambrosio, che attraverso un messaggio ha voluto manifestare la sua vicinanza ai piacentini e a quanti stanno vivendo nel dolore, nella trepidazione e nella fatica questi momenti di emergenza.

Alle 12 il vescovo si è recato al cimitero di Piacenza per impartire la benedizione di suffragio a tutte le persone decedute; una preghiera di invocazione per chi ha perso la battaglia contro il virus, alla quale si sono uniti alcuni parroci.

Per sostenere tutto il popolo e invocare una aiuto dal Cielo, nel tardo pomeriggio papa Francesco, da Piazza San Pietro completamente vuota ha svolto l’esposizione del Santissimo Sacramento e ha impartito a tutto il mondo la benedizione “Urbi et Orbi”, alla quale è annessa la possibilità di ricevere l’indulgenza plenaria.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza