Carpaneto

Marica e Selena, madre e figlia che realizzano mascherine fatte in casa

29 marzo 2020

Hanno trasformato la propria stanza da cucito in un mini-laboratorio per la realizzazione di mascherine artigianali. Il loro mantra è “ogni persona, in questo momento di difficoltà, è chiamata a fare la propria parte”. Detto fatto: la 16enne Selena Pigi e la madre Marica Malavasi, residenti a Carpaneto, si sono rimboccate le maniche per poi lanciarsi, armate di stoffa e macchina da cucire, nella produzione su piccola scala di dispositivi di protezione individuale “100% handmade”. Naturalmente Marica e Selena non chiedono nulla in cambio, a muoverle è esclusivamente la passione e la voglia di aiutare le altre persone che magari faticano a recuperare queste protezioni.

L’idea è partita da mamma Marica: “Visto che in questo momento è così difficile reperire le mascherine – spiega – ho pensato di fabbricarle direttamente in casa. Inizialmente erano destinate ai membri della famiglia ma poi, su indicazione di mia figlia, ne abbiamo realizzate molte di più, per parenti, amici o persone comuni”.

Selena, che di giorno è impegnata a seguire le lezioni online (è infatti al terzo anno dell’Istituto Romagnosi di Piacenza), al pomeriggio dà man forte a sua mamma. “Siamo una grande squadra – assicura. – Dopo aver condiviso su Facebook la nostra idea, siamo state sommerse da messaggi, alcuni veramente bellissimi, da parte di tantissime persone. Ad oggi abbiamo realizzato circa un centinaio di mascherine in puro cotone, lavabili in lavatrice e molto comode”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE