Emergenza sanitaria

Screening per Covid-19, a Piacenza 1.055 operatori sottoposti al test

10 aprile 2020

Sono 1.055 gli operatori sanitari di Piacenza che sono già stati sottoposti allo screening per Covid-19. Nei giorni scorsi, l’Asl ha iniziato a effettuare i test su medici e infermieri mettendo a punto un percorso complessivo per avere rapidamente le risposte per ogni professionista sottoposto all’indagine. Il metodo consente di sapere se la persona è venuta a contatto con il virus, utilizzando i tre livelli di esame previsti dal sistema regionale. Si prevede che, ogni giorno, siano sottoposti allo screening di primo livello i campioni del sangue prelevati al mattino: oggi (10 aprile) sono 275 quelli in corso di processazione.

Come più volte riferito all’interno del Centro coordinamento soccorsi (CCS), è in fase di avvio anche il controllo sugli operatori delle Cra e le forze dell’ordine.

CRA E CASE DI RIPOSO – Nel frattempo, l’Azienda sanitaria locale sta monitorando costantemente la situazione delle Cra e delle case di riposo del territorio, sia accreditate che private. Questo consente di avere aggiornamenti costanti sulla diffusione dei casi di positività tra ospiti e dipendenti. I tamponi già effettuati agli operatori sono un centinaio.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza