Solidarietà al Centro di quarantena di San Polo: donati tv e phon

06 Maggio 2020

Una donazione di 33 televisori e 40 asciugacapelli da parte del punto vendita Mediaworld di Piacenza è arrivata al Centro di quarantena di San Polo. Ieri la consegna da parte del direttore del punto vendita, Claudio Monti, cui ha presenziato anche il prefetto Maurizio Falco insieme al tenente colonnello dell’Aeronautica, Francesco Rossi, al sindaco Alessandro Piva, alla rappresentante di Ausl, Maria Gamberini e al presidente della della Croce Rossa di Piacenza, Alessandro Guidotti.

Dal prefetto il ringraziamento a tutti i donatori che in questo periodo hanno dimostrato grande generosità, agli operatori sanitari e a tutto il sistema Piacenza – pubblico e privato -, “paradigma dell’efficienza dello Stato”, la cui sinergia sin dal primo momento di questa emergenza ha dato i suoi frutti, partendo dal recupero delle casermette dell’Aeronautica militare di San Polo per ospitare le persone in quarantena. In questo luogo, ha ricordato il sindaco Piva, è avvenuto anche l’abbraccio tra la bimba nata prematura e la sua mamma di cui Libertà ha raccontato: nei giorni scorsi hanno lasciato la struttura raggiungendo il papà a casa.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà