Passerini Landi

Riapre la biblioteca: “Ottomila libri in attesa di restituzione, quarantena per ogni volume”

14 maggio 2020

Libri e dvd sono finalmente tornati a “casa”: sugli scaffali della Passerini-Landi. Stamattina (14 maggio) la biblioteca comunale di Piacenza, infatti, ha riaperto le porte dopo la lunga chiusura dettata dall’emergenza Coronavirus.

Sportelli attivi dalle ore 10 alle 14, e così nelle giornate di venerdì 15 e sabato 16 maggio, per consentire ai cittadini di restituire le opere letterarie e i prodotti audiovisivi che avevano in casa ormai da mesi. “Sono circa ottomila i volumi in attesa di essere riconsegnati – spiega il responsabile Graziano Villaggi – a causa dell’allerta da Covid che ha bloccato l’attività bibliotecaria”.

Zero chiacchiere o strette di mano, ovviamente. Gli utenti devono rispettare un percorso preciso: ingressi singoli, con la mascherina e dopo aver igienizzato le mani. Un iter che, in un certo senso, non vale solo per le persone ma anche per i libri: “Prima di tornare sugli scaffali, ogni volume – aggiunge Villaggi – viene sottoposto a un periodo di quarantena di dieci giorni per evitare la trasmissione del virus sulle sovracopertine di plastica”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE