Asili nido

Borgonovo: il Comune rinuncia alle rette. “Scelta difficile, ma pensiamo alle famiglie”

17 maggio 2020

Il comune di Borgonovo azzera le rette per l’asilo nido, mensa e trasporto scolastico. Per le casse del comune si tratta di una mancata entrata di circa 146 mila euro che, per un ente pubblico che è appena uscito dai quattro anni “lacrime e sangue” che erano stati imposti dalla procedura di pre-dissesto, rappresentano una cifra importante di cui dovrà ora fare a meno. “Non è facile per il comune privarsi di questa somma – dice l’assessore all’istruzione Isabella Gerbi – ma non è facile nemmeno per le famiglie, soprattutto per quelle che sono state colpite da questo momento di crisi”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Tidone