Carabinieri

Piazza di spaccio scoperta nelle campagne, cocaina sequestrata

18 maggio 2020

Sabato scorso, 16 maggio, i carabinieri di Pontenure hanno recuperato, nelle campagne di Cortemaggiore, oltre 20 grammi di cocaina, scoprendo inoltre una piazza di spaccio. I militari, impegnati in controlli antidroga, hanno fermato alcuni automobilisti lungo la strada provinciale per Cortemaggiore. Quattro di questi, di 25, 39, 53 e 29 anni (due uomini e due donne con precedenti specifici), avevano con sé modiche quantità di stupefacente. Tutti loro sono stati segnalati come assuntori. Uno di questi, un piacentino di 25 anni, è stato anche denunciato per porto di oggetti atti ad offendere: in auto aveva una mazza da baseball. I militari di pattuglia hanno notato che tutte le persone segnalate provenivano dalla stradina per Roncarolo e hanno quindi pensato che, nelle vicinanze, poteva esserci una piazza di spaccio: per questo hanno perlustrato più approfonditamente la zona. In lontananza hanno notato che una vettura, alla loro vista, si allontanava velocemente lasciando un involucro tra i cespugli di un cavalcavia. I militari sono accorsi e hanno recuperato più di 20 grammi di cocaina già divisa in dosi e pronta allo spaccio, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento.

Verso le 20.00 di giovedì 14 maggio, invece, i carabinieri del Nucleo radiomobile della compagnia di Fiorenzuola, in località Corte Secca di Monticelli d’Ongina, hanno sorpreso e denunciato per detenzione ai fini di spaccio di droga tre giovani piacentini, di 34, 20 e 21 anni, residenti in città e provincia. Erano a bordo di una utilitaria di proprietà di uno dei tre. I militari hanno perquisito il veicolo e nel vano portaoggetti della portiera posteriore sinistra hanno trovato circa 30 grammi di hashish e due ovuli con tracce della stessa sostanza stupefacente. Lo stupefacente e il materiale rinvenuto sono stati subito sequestrati.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia