Ponte di Castelvetro, al via le sanzioni del sistema di controllo del peso dei tir

01 Giugno 2020

Si conclude la fase di sperimentazione delle telecamere installate sul ponte di Castelvetro che consentono di classificare e rilevare tutti i veicoli con peso superiore alle venti tonnellate. Da mercoledì 3 giugno, infatti, il sistema rileverà le violazioni da remoto, mediante acquisizione fotografica dei transiti, e i verbali verranno notificati ai trasgressori nei termini di legge.

La Provincia si è dotata di due varchi elettronici, posizionati lungo la struttura del ponte sul Po, per salvaguardare l’integrità strutturale e la sicurezza dell’utenza stradale. La fase di sperimentazione si conclude dopo l’opportuna formazione degli operatori di polizia provinciale sull’utilizzo della strumentazione, che ha dovuto essere forzatamente rallentata a causa dei controlli di prevenzione Covid-19: “Con questo intervento atteso da tempo – sottolinea il presidente Patrizia Barbieri – si intende scoraggiare il transito abusivo di mezzi pesanti sullo storico ponte di Castelvetro limitando i danni sulle antiche strutture metalliche, nell’attesa dell’esecuzione di un importante intervento manutentivo finanziato dalla Stato”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà