Pontieri al lavoro per sanificare questura e comando carabinieri

12 Giugno 2020

 

Militari al lavoro per sanificare questura e comando dei carabinieri di Piacenza. L’impegno dell’Esercito per fronteggiare l’epidemia continua: in particolare, i genieri piacentini dopo aver partecipato alla realizzazione dell’ospedale militare da campo, allestito presso la sede del Polo di mantenimento pesante nord, hanno iniziato da due settimane l’attività di igienizzazione e sanificazione ambientale in città, su richiesta della Prefettura.

I disinfettori dell’Esercito hanno provveduto all’igienizzazione di alcuni ambienti interni ed esterni della questura e del comando provinciale dei Carabinieri di Piacenza, secondo le direttive emanate dall’Istituto sauperiore della Sanità discendenti dalle linee guida dell’Organizzazione mondiale della sanità.

Nello specifico, i pontieri del 2° reggimento, dotati dei dispositivi di protezione individuale previsti, quali occhiali, maschere e tute protettive, hanno trattato le aree esterne con soluzioni di detergente neutro igienizzante e quelle interne, con ipoclorito di sodio allo 0.1%, attraverso l’ausilio di apparecchiature in dotazione al reparto in grado di nebulizzare le sostanze impiegate nel rispetto dell’ambiente.
“Sin dall’inizio dell’emergenza epidemiologica, professionalità, spirito di sacrificio e dedizione hanno caratterizzato l’impegno dei militari dell’Esercito che continua ad essere uno strumento fondamentale a supporto del Sistema Paese” si legge nella nota dell’Esercito. Nei prossimi giorni, il 2° Reggimento Genio Pontieri continuerà con le operazioni di igienizzazione della Scuola allievi agenti di polizia e della sede della Prefettura di Piacenza.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà