Nella notte di domenica

Piacentino massacrato di botte a Sestri Levante. Trenta giorni di prognosi

6 luglio 2020

Violenta aggressione ai danni di un piacentino di 26 anni, che all’alba di domenica 5 luglio è stato accerchiato e picchiato a Sestri Levante da una decina di persone. E’ avvenuto in via Vittorio Veneto intorno alle 4.00 del mattino, dove è stato raggiunto da un gruppo di ragazzi, con cui pare avesse discusso qualche ora prima in un locale. Smentita l’ipotesi che si trattasse di una rapina, il cellulare del piacentino è stato ritrovato poco distante dal luogo dell’agguato.

Aggredito anche un conoscente del giovane, che aveva assistito alla scena ed era intervenuto in sua difesa. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Sestri Levante, che ora si occupano delle indagini per identificare i malviventi. Il 26enne è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Lavagna ed è stato poi dimesso con una prognosi di trenta giorni per un trauma cranico-facciale con fratture facciali.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE