“L’emergenza Covid peggio di una missione umanitaria in Africa”

15 Luglio 2020

“Come chirurghi plastici volontari siamo stati coinvolti in missioni umanitarie in Africa e Sud America per anni, per cui siamo abituati a operare in situazioni di emergenza ma questa è stata la peggiore”. È uno dei passaggi dell’articolo testimonianza a firma del dottor Marco Stabile, primario dell’unità di chirurgia plastica ricostruttiva dell’ospedale di Castel San Giovanni che è stato pubblicato dalla più grande rivista al mondo di chirurgia plastica: Prs (Plastic and Reconstructive Surgery).

La testimonianza documenta quello che è accaduto nel reparto diretto da Stabile, e più in generale in tutto l’ospedale di Castel San Giovanni, durante i terribili giorni dell’emergenza. Giorni durante i quali i ritmi del presidio sanitario sono stati stravolti e dove ogni singolo reparto, a partire per l’appunto dalla chirurgia plastica, si è dovuto reinventare per far fronte allo tsunami del Coronavirus.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà