Nuovi ufficiali in via Beverora

Carabinieri arrestati, cambio al vertice del comando provinciale: arriva il colonnello Abrate

24 luglio 2020

Dopo l’inchiesta che ha portato in carcere diversi militari cambiano i vertici del Comando provinciale dei carabinieri di Piacenza. Il comandante Stefano Savo, arrivato lo scorso novembre, ha chiesto il trasferimento “per senso di responsabiltà’” fanno sapere dall’Arma dei carabinieri. Al suo posto arriverà nelle prossime ore il colonnello Paolo Abrate finora al comando del gruppo di Milano.

Lasciano la caserma di via Beverora anche il comandante del reparto operativo Marco Iannucci e il comandante del nucleo investigativo Giuseppe Pischedda. I tre non sono coinvolti nell’inchiesta ma la decisione è stata presa, sottolineano dall’Arma, da un lato per il sereno e regolare svolgimento delle attività di servizio e dall’altro per recuperare rapporto di fiducia tra la cittadinanza e i Carabinieri.

Al Reparto operativo arriva il tenente colonnello Alfredo Beveroni dalla Scuola allievi marescialli di Firenze e alla guida del Nucleo investigativo è stato nominato il maggiore Lorenzo Provenzano che arriva dal comando di una delle sezioni del Ros di Milano.

 

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE