Dalla Protezione civile una pergamena a ricordo del sindaco Malchiodi

29 Luglio 2020

“Il sentito ringraziamento al sindaco Giovanni Malchiodi per la sensibilità dimostrata e l’impegno fattivo volto alla crescita del sistema di Protezione civile a tutela della propria comunità”: è quanto riporta la pergamena consegnata ai rappresentati comunali di Ferriere dal presidente del Coordinamento provinciale di Protezione civile, Leonardo Dentoni, dal referente locale Roberto Corbellini e da una delegazione di soci. L’incontro si è svolto sabato 25 luglio in municipio, a distanza di quattro mesi dalla morte del primo cittadino, vittima del Coronavirus.

“Fin dall’insediamento da sindaco di Ferriere, Giovanni Malchiodi – ha spiegato Dentoni – si interessò all’attività della protezione civile e si rese conto che il suo territorio necessitava un incremento del sistema di intervento in caso di emergenza, come la creazione di un gruppo in grado di rispondere, il prima possibile, in caso di necessità. Negli ultimi anni, specialmente dopo l’alluvione del settembre 2015, si è impegnato in prima persona ad incrementare le risorse di pronto impiego a sostegno dei suoi concittadini, rendendo operativo il Centro sovracomunale in località Ca’ Nova/Ferriere e la sala radio presso la sede comunale. Da subito Malchiodi si avvalso dell’esperienza dei volontari dell’associazione di protezione civile “Communications Emergency Rescue Piacenza – ODV”.
Tutto questo portò all’instaurazione di un rapporto di stretta collaborazione, che nel tempo si è trasformato in reciproca intesa e stima”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà