Facsal

L’allarme dei residenti: “Degrado in continuo aggravamento”

3 agosto 2020

Protestano i residenti e i commercianti dell’ultimo tratto del Facsal, quello che collega lo Stradone Farnese a piazzale Roma. Lamentano marciapiedi al limite dell’impraticabilità ed erbacce che crescono ovunque. Ma, soprattutto, non ne possono più del continuo viavai di persone che di giorno e di notte urlano e disturbano: immondizia lasciata in giro, grida e strepiti nel cuore della notte, bottiglie rotte, risse e giri “poco felici” più volte segnalati e documentati sia in questo tratto finale del Facsal sia in piazzetta Barozzieri. “Ma a oggi – dicono – nulla è stato fatto. La situazione è esattamente uguale a prima. Anzi, forse è peggio, perché più passa il tempo senza che nessuno intervenga e più si aggrava il tutto”. Rinnovano quindi le richieste al Comune per un intervento che sistemi la zona e sollecitano maggiori controlli.

IL SERVIZIO COMPLETO SU LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE