“Vento Lento” passa in città. Mancioppi: “Massimo impegno”

07 Agosto 2020

E’ transitato da Piacenza, la mattina di giovedì 6 agosto, in direzione Venezia, il gruppo di ciclisti che aderisce alla campagna Vento Lento, un viaggio su due ruote attraverso il Nord Italia a supporto della mobilità sostenibile, della sensibilizzazione allo sviluppo delle piste ciclabili e della libertà di movimento. Partito dal Comune di Pianezza (Torino), che sostiene l’iniziativa insieme all’associazione Italiana Giovani Parkinsoniani (A.I.G.P.) – tra i ciclisti partecipanti anche un giovane affetto dal Morbo di Parkinson. Il gruppo, guidato da Antonio Garzena e dalla sua famiglia, ha fatto tappa dopo Pavia, anche nella nostra città, dove è stato accolto dall’assessore alla Mobilità, Paolo Mancioppi, in rappresentanza dell’amministrazione comunale.

“L’impegno verso lo sviluppo di una mobilità sostenibile e ciclabile, alla sua accessibilità e valorizzazione, deve essere ancora più stringente soprattutto in questo periodo post Covid – ha evidenziato l’assessore Mancioppi – e condivido questa iniziativa complimentandomi con la famiglia Garzena e con tutti i partecipanti e sostenitori di questa campagna di sensibilizzazione verso una mobilità sostenibile e fruibile. Proprio con questo obiettivo, come amministrazione stiamo sviluppando, anche all’interno del PUMS, una serie di progettualità volte all’implementazione della rete ciclabile cittadina, oltre a sostenere il progetto della ciclovia VenTo e del turismo in bici”.

Il gruppo di ciclisti Vento Lento, dopo la tappa piacentina, ha proseguito in direzione Cremona e Mantova e raggiungerà Venezia all’inizio della prossima settimana.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà