Nei pressi del ponte

Tragedia in Po: si tuffa per salvare il cane e annega. Inutili i tentativi di rianimazione

9 agosto 2020

Tragedia oggi, domenica 9 agosto nelle acque del Po. Nei pressi del ponte ferroviario, un uomo è morto dopo essere stato estratto dalle acque del Po; l’uomo si era tuffato per salvare il suo cane, trascinato dalla corrente. Lo sfortunato protagonista della vicenda, un rumeno di 42 anni, è stato estratto dal Grande Fiume da alcuni amici e familiari che, dopo averlo raggiunto, lo hanno riportato a riva. Inutili i tentativi di rianimazione e la corsa d’urgenza in ospedale; il 42enne è morto all’arrivo al Guglielmo da Saliceto.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE